Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Parigi’

Ritorno da Parigi

Eccomi di ritorno da un fine settimana a Parigi.

Mio marito ed io siamo andati a portare alcune cose che mancavano al cucciolo e che non poteva trasportare in treno.

Il viaggio in macchina è stato lungo ma davvero piacevole. Era la prima volta che affrontavamo questo viaggio in macchina e devo dire che sia il treno che l’aereo, non permettono di godere dello straordinario paesaggio ….abbiamo attraversato la Francia e le sue immense campagne colorate d’autunno, abbiamo visto boschi che sembravano dipinti e stupendi paesini arroccati sulle colline.

A Parigi ci ha accolto sabato un clima quasi primaverile, è stato molto piacevole passare due giorni con il nostro ragazzo. Un mese lontano da casa non è tantissimo ma noi lo abbiamo trovato “più grande”, cresciuto.

Lui si è ambientato benissimo, ha già molti amici  e ha mostrato a suo papà, orgogliosissimo, i suoi libri e i suoi atlanti di anatomia. Abbiamo passato davvero dei bei momenti insieme a lui.

Quando siamo ripartiti ieri eravamo un pò tristi, abbiamo salutato il cucciolo, lo abbiamo visto allontanarsi nel tunnel della metropolitana, ci siamo guardati in faccia  e…grandi lacrime sono scese dagli occhi di una mamma e di un papà che per un attimo si sono davvero sentiti un pò persi!

E’ stato solo un attimo di malinconia perchè il pensiero che il nostro ragazzo è sereno e sta vivendo un’avventura davvero importante che ha voluto con tutte le sue forze, ci ha subito rasserenati.

Ci siamo detti che conserveremo  per molto un’immagine di questi giorni : noi fermi nel traffico e nostro figlio che ci veniva incontro in bicicletta, nel Quartiere di S.Germain, con il sorriso più dolce del mondo  stampato sul viso!

Anche per queste piccole cose è stupendo essere genitori.

Annunci

Read Full Post »

Eccomi a casa

Eccomi di nuovo a casa dopo una settimana passata a Parigi.

Purtroppo non è stata una settimana rilassante perchè ci sono stati dei problemi con l’alloggio affittato per mio figlio, per farla breve si trattava di una vera topaia. Una topaia di lusso, nel cuore di S.Germain des Prés  uno dei più bei quartieri di Parigi,ma sempre una topaia dalle condizioni igieniche inestistenti!

Credendo che tutte le persone siano oneste come noi, ci siamo fidati della parola del proprietario, un super manager parigino, e abbiamo firmato un contratto senza vedere l’alloggio se non in fotografia.

E’ chiaro che non ho pensato nemmeno un minuto di lasciare lì mio figlio e, dopo aver recuperato la cauzione, ho mandato al diavolo il proprietario però dopo mi sono trovata a dover trovare una nuova sistemazione in fretta e furia e in una città così grande e sconosciuta non è semplice trovare casa!

Ho passato momenti veramente difficili, ho avuto l’impressione di non farcela, di non sapere cosa fare però ho scoperto che noi mamme, quando c’è la necessità, sfoderiamo un coraggio incredibile per i nostri figli!

Mi sono data da fare e, con l’aiuto di internet, ho trovato unlalloggio molto carino, pulito e luminoso accanto alla Sorbonne.

Mi ha aiutata certamente il fatto di conoscere  molto bene il francese e di essere rimasta simpatica al padrone dell’alloggio che si è dimostrato molto disponibile.

In tutto questo caos il cucciolo ha iniziato i suoi corsi ed è molto contento, ha già degli amici francesi e si trova molto bene. Questa è la cosa fondamentale..tutto il resto è stata solo una brutta avventura!

Ieri sono ripartita da Parigi e l ‘ho lasciato lì alla stazione, era il suo compleanno e lui vedendomi triste mi ha detto ” Mamma, questo è il compleanno più bello della mia vita, lo ricorderò per sempre!Sono nella città più bella del mondo a fare quello che ho sempre desiderato fare…non preoccuparti per me!”

…è proprio così…forse questo è stato il compleanno più bello della sua vita!

Tanti auguri e tanta fortuna cucciolo!

Read Full Post »

Eccoci……….

Eccoci arrivati…domani si parte, destinazione Parigi, per sistemare il cucciolo nella sua nuova casa, nella sua nuova città.

Sono stressatissima dai preparativi : non è facile pensare a tutto ciò che servirà per il primo periodo1

E’ vero che non il ragazzo non va a stare nel deserto, ma vuoi mettere…???? Mica si trova una moka a Parigi! E poi le cose di casa hanno un sapore speciale.

Speriamo che tutto vada bene e che lui si ambienti in fretta, in questo primo periodo sarà solo poi, a metà settembre, arriverà il suo compagno di studi e allora sarò più tranquilla anch’io!

Bene, per adesso è tutto…al prossimo post, al mio rientro.

Tanti saluti ad Appasionata che è quasi di ritorno : ci ritroveremo presto!

bagaglio

Read Full Post »

La mia carissima amica M.  mi ha fatto notare che sono molto giorni che non scrivo più sul blog : verissimo!

Non mi sono resa conto dello scorrere veloce dei giorni, ho perso un pò il contatto con il tempo.

E’ un’estate un pò particolare questa,…è terminata la maturità di mio figlio che, per il percorso non sempre sereno alle superiori, è stata parecchio stressante per tutta la famiglia ma si è conclusa nel migliore dei modi e ora stiamo preparando tutto per la sua partenza a Parigi per frequentare l’università.

Ci sono un sacco di pratiche burocratiche da svolgere e un sacco di cose a cui pensare…dalle più banali e pratiche alle più complicate.

Parigi è una città lontana e in un altro stato quindi i dubbi e le perplessità sono molte; noi comunque siamo abbastanza pronti e siamo solo in attesa di sapere a quale università, fra le tre scelte, è stato destinato il ragazzo per partire a sistemare la casa, pagare le tasse universitarie,fare i vari abbonamenti ai mezzi di trasporto ecc ecc… ecco…ecco perchè questa estate è particolare e densa di impegni, ecco perchè ad un certo punto ho perso un pò il contatto con il tempo…avrei voluto veder passare la maturità e rilassarmi aspettando l’autunno per aiutare poi mio figlio nella ricerca di un alloggio universitario qui in Italia, non avrei mai pensato di doverlo vedere partire così lontano!

Vabbè, forse mi sono di proposito dimenticata dei giorni che passano implacabili però sono felice quando vedo negli occhi di mio figlio l’entusiamo e l’orgoglio per la sua scelta e la voglia di iniziare questa nuova avventura!

Forse dovrei essere una mamma meno “mammona” ma non riesco a guardare  i miei figli che diventano adulti senza vivere con loro le loro emozioni e i loro sentimenti, senza gioire con loro e per loro.

Sono fatta così!

Read Full Post »

Eh sì…i cuccioli crescono, anche i nostri figli, che per noi sono sempre cuccioli, diventano grandi.

Sembra impossibile, è passato così poco tempo dalla scuola materna e poi elementare e poi…e domani accompagno mio figlio all’aereoporto perchè torna a Parigi per sbrigare le ultime formalità per l’iscrizione all’università che frequenterà lì dopo l’estate.

Eravamo già stati a Parigi insieme a gennaio, per prendere informazioni, ora invece va da solo.

Mi farà un certo effetto veder decollare quell’aereo…ma mi devo abituare all’idea, è giusto che i figli abbiano l’opportunità di costruirsi il  proprio futuro anche se l’idea di saperlo così lontano e in una città così grande mi mette un pò di ansia…

Comunque va bene così…sono tanto felice per lui, la sua serenità è la mia.

Read Full Post »

Eccomi di ritorno a casa dopo 5 giorni molto intensi passati a Parigi con mio figlio.
Sono stata a Parigi diverse volte ma mai nel periodo delle festività natalizie, difficilmente dimenticherò le luci, i colori, i profumi di questi giorni…
Nelle pause di tempo abbiamo fatto i turisti e mi è piaciuto molto passare del tempo con mio figlio, lui ed io da soli, non era mai capitato; devo dire che l’ho scoperto molto più maturo e consapevole anche se non ha perso l’allegria e la vivacità dei suoi 19 anni! Siamo stati bene. Abbiamo visitato l’università che ha scelto di frequentare il prossimo anno e ci siamo informati su tutte le procedure burocratiche per l’iscrizione. In questi 5 giorni ho visto Fabrizio emozionarsi molte volte negli atri immensi dell’università e altrettante volte io ho ricacciato indietro le lacrime che mi salivano negli occhi…non è facile pensare che tra qualche mese inizierà questa avventura in questa grande città però è giusto che abbia l’opportunità di provare!
Sono entrata più volte nella Cattedrale di Notre Dame dove ho avuto un pensiero per le persone a me care, in particolare per una mia amica che sta passando un periodo difficile a causa di problemi familiari…spero che al più presto si risolva tutto e lei possa ritrovare serenità e calma e possa proseguire nei suoi progetti.
Il ritorno a casa è stato bello, mio marito e mia figlia ci aspettavano con ansia, anche il mio schnauzerone è stato felice di rivedermi e naturalmente l’ha manifestato a modo suo…abbracciandomi con le sue pattone morbide e…bagnate!

Read Full Post »

Partenza…

 I giorni passano veloci e il 1° gennaio partirò per Parigi con mio figlio. Non è una vera vacanza perchè andiamo a prendere tutte le informazioni necessarie all’università in quanto mio figlio vuole proseguire lì gli studi.Sono comunque contenta di passare qualche giorno con lui, potremo parlare e fare anche un pò i turisti.

A casa rimarranno mio marito, mia figlia e Ralph, si faranno buona compagnia!

Read Full Post »