Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘passeggiata’

Che a Ralph non sia mai piaciuta la pioggia è un dato di fatto. Quando piove non esce allo scoperto e se è proprio costretto a farlo cammina lungo i muri, sotto lo spiovente del tetto ,modello “pantera rosa”.Ieri sera però ha superato sè stesso.

Siamo usciti per la solita passeggiata serale sotto un cielo  che minacciava pioggia; io previdente avevo  preso l’ombrello infatti al ritorno diluviava. Ralph non ha esitato un attimo : si è attaccato al mio ginocchio e camminava tronfio sotto l’ombrello per non bagnarsi. Di tanto in tanto si girava a guardarmi con quello sguardo tra il monello e il furbetto come per dirmi :” cosa succede…perchè piove e non mi bagno?”…

Morale : Ralph è arrivato a casa bello asciutto, io…un pò meno!

Schnauzer!Cani dolcissimi  a dispetto del loro aspetto severo.

Cani che sanno donare tanto amore e tanta tenerezza.

 

023

Annunci

Read Full Post »

 

Malgrado il freddo , al calare del sole, si faccia sentire, nell’aria si respira aria di primavera.

Mentre passeggiavo con il mio  cagnone mi sono soffermata più volte ad annusare l’aria…non ci sono dubbi : è il profumo della primavera quello che si sente!

E’ un misto di profumo di erba tagliata, di terra bagnata, è inconfondibile.

Ho osservato la natura intorno a me e qualcosa è cambiato. Gli alberi selvatici di mandorlo hanno i primi fiori che stanno sbocciando, i rovi di mora stanno diventando verdi e gli alberi di ghiande perdono le foglie invernali e lasciano il posto a piccoli germogli.

Sono grata al mio cagnone che si ferma ogni dueminuti ad annusare, a scoprire…in questo modo mi fermo anch’io e godo di questa straordinaria natura.

Mi è venuta in mente questa poesia di Giosuè Carducci che ho imparato molti anni fa…

Grazie maestra Lucia!

PIOGGIA DI MARZO

Ecco l’acqua che scroscia
e il tuon che brontola:
porge il capo il vitel                                                      
da la stalla umida
la gallina scotendo
l’ali strepita,
profondo nel verzier
sospira il cuculo
ed i bambini sopra
l’aia saltano.

Read Full Post »