Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘tenerezza’

Questa mattina mi sono recata da un ammalato per la prima visita, ho trovato una persona molto provata nel corpo e nello spirito con accanto una moglie, purtroppo, molto malata anche lei.

I due coniugi vivono in una bellissima casa antica nel centro storico della città, dalle finestre si gode di un panorama mozzafiato…l’unico panorama che purtroppo possono permettersi in quanto da parecchio tempo non possono più uscire di casa.

Ho parlato a lungo con queste due persone gradevolissime che, sposate da oltre 40 anni e senza figli, si amano teneramente e sono l’una il sostegno dell’altra.

Ho accolto le loro grandi sofferenze, le loro ansie e le loro paure; ho cercato di spiegargli che la loro tristezza è normale e lecita e che la paura di morire non è una cosa di cui vergognarsi ma è un sentimento da esplicitare con le persone che stanno loro accanto…che la loro vita non sarà sicuramente come quella di anni fa però possono ancora godere di tante piccole cose e , soprattutto, godere di quell’immenso amore che li lega.

Mi hanno davvero commossa quando a guardarli parlare, li vedevo perdersi l’uno negli occhi dell’altro!E’ davvero bello vedere tanto amore e tanta tenerezza in due persone non più giovanissime e prossime a doversi separare per il progredire inesorabile della malattia.

Quando sono uscita la signora mi ha accompagnata alla porta, mi ha abbracciata e mi ha detto :” i suoi occhi parlano per lei…” io le risposto che quello era il complimento più bello che poteva farmi perchè i miei occhi sono uguali a quelli del mio papà.

Sono uscita con il cuore pieno di gioia da quella casa e mi sono detta che sì, vale la pena …vale la pena di ascoltare chi soffre perchè…c’è sempre da imparare.

Annunci

Read Full Post »

Che a Ralph non sia mai piaciuta la pioggia è un dato di fatto. Quando piove non esce allo scoperto e se è proprio costretto a farlo cammina lungo i muri, sotto lo spiovente del tetto ,modello “pantera rosa”.Ieri sera però ha superato sè stesso.

Siamo usciti per la solita passeggiata serale sotto un cielo  che minacciava pioggia; io previdente avevo  preso l’ombrello infatti al ritorno diluviava. Ralph non ha esitato un attimo : si è attaccato al mio ginocchio e camminava tronfio sotto l’ombrello per non bagnarsi. Di tanto in tanto si girava a guardarmi con quello sguardo tra il monello e il furbetto come per dirmi :” cosa succede…perchè piove e non mi bagno?”…

Morale : Ralph è arrivato a casa bello asciutto, io…un pò meno!

Schnauzer!Cani dolcissimi  a dispetto del loro aspetto severo.

Cani che sanno donare tanto amore e tanta tenerezza.

 

023

Read Full Post »