Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘figli’

Fine delle vacanze…

Eccomi di nuovo a scrivere qualcosa sul mio blog dopo la pausa delle vacanze di Natale. E’ stato un periodo molto intenso e piacevole perchè ci siamo trovati di nuovo tutti uniti. Mio figlio, dopo 4 mesi, è rientrato a casa per un periodo di vacanza di 15 giorni ed è stato davvero bello ritrovare la famiglia al completo. Sono state giornate molto rilassanti, giornate passate al tepore del fuoco nel caminetto, giornate profumate di scorza d’arancio e cioccolata calda; pomeriggi passati a guardare vecchi film alla televisione e a riassaporare la gioia di avere i miei figli accanto. Ricorderò con un velo di nostalgia questo Natale fatto di cose semplici, fatto di strette di mano e di auguri sinceri dei conoscenti all’uscita dalla messa di mezzanotte celebrata nella piccola cappella del monastero vicino a casa,fatto di cene e merende improvvisate con i vicini di casa, fatto dalla magia della neve che cadeva copiosa e soffice la notte di capodanno. Ricorderò con grande nostalgia questo Natale, probabilmente nella quotidianità non ci rendiamo conto di quanto valore abbia la famiglia unita…mio marito ed io ne parlavamo proprio ieri quando abbiamo riaccompagnato nostro figlio all’aereoporto…il fatto di avere un figlio lontano fa apprezzare maggiormente molte piccole cose quando lo riabbracci. Ora la casa si sta vuotando : mio figlio è ripartito ieri, mia figlia ripartirà fra qualche giorno…per loro inizia il periodo intenso e faticoso degli esami, per noi la routine riprenderà nella sua normalità… Nei nostri cuori rimarrà comunque il ricordo di questo dolce e splendido Natale!

Annunci

Read Full Post »

Fine settimana passato…

Il fine settimana appena passato è stato molto felice per il ritorno a casa di mio figlio dopo un mese di assenza.

Ci siamo trovati di nuovo tutti e quattro insieme e abbiamo vissuto un sereno e tranquillo ritorno alla normalità. La casa era di nuovo “animata” dalla caotica presenza dei due ragazzi e abbiamo goduto della gioia di riaverli insieme anche solo per tre giorni.

Purtroppo il lunedì è arrivato troppo presto e io ho imparato che una mamma può sorridere con la bocca e non con il cuore!

Ho accompagnato mio figlio alla stazione e, insieme a mio marito, l’ho visto allontanarsi con il treno…sorridevo però le lacrime mi pizzicavano gli occhi. Non avrei mai pensato che vederlo ripartire ogni volta sarebbe stato così triste.

Lo so che sta bene, lo so che è sereno e sta facendo ciò che vuole e questo mi rende felice però…vedere quel treno partire non è mai facile!

Mi rendo conto che questo significa essere genitore, essere mamma e devo dire che sono molto orgogliosa dei miei figli che mi ripagano con tante soddisfazioni e tanto affetto…tutto il resto…è la vita!

Read Full Post »

Eccomi di nuovo qui. Non ho scritto molto in questa ultima settimana perchè mi sono goduta gli ultimi giorni di compagnia dei  mie figli.

Il cucciolo era ritornato a casa per qualche giorno ed ora è ripartito. Questa volta è stato difficile vederlo andare via…devo ammettere che è stata più dura della volta scorsa. Alla stazione mi sono salite le lacrime agli occhi vedendolo salire sul treno però…però ho tenuto duro e l’ho lasciato partire sereno.

Il giorno del suo ritorno a casa, disfando la valigia, ho trovato in mezzo alle magliette da lavare, un foglio con  scritte le sue impressioni sulla sua nuova esperienza; ad un certo punto del foglio ho letto questa frase : “…mi manca la mia famiglia, ora che sono veramente lontano da loro mi rendo conto che mi mancano davvero molto : la mia sorellina, la mia mamma, il mio papà e la mia nonna…tutti,io li amo davvero tantissimo…” ecco…queste parole di mio figlio non mi hanno stupita perchè lui è una persona dolcissima e dalla grande sensibilità però mi sono davvero commossa molto a leggerle e, conoscendolo, so che quel foglio è stato lasciato lì di proposito, apposta per essere letto.

Sovente abbiamo comunicato scrivendoci, anche dei semplici sms…sovente alla sera, dalla sua camera, mi ha mandato un messaggino con su scritto “tvb”.

Ora   partirà per l’università  anche “la sorellina” che mi è stata davvero di grande conforto e di grande aiuto, soprattutto nei giorni non proprio facili che abbiamo passato a Parigi, perchè ormai è davvero una piccola donna, forte e determinata.

Sarà molto bello ritrovarsi, tra qualche settimana, tutti insieme!

Read Full Post »

La mia carissima amica M.  mi ha fatto notare che sono molto giorni che non scrivo più sul blog : verissimo!

Non mi sono resa conto dello scorrere veloce dei giorni, ho perso un pò il contatto con il tempo.

E’ un’estate un pò particolare questa,…è terminata la maturità di mio figlio che, per il percorso non sempre sereno alle superiori, è stata parecchio stressante per tutta la famiglia ma si è conclusa nel migliore dei modi e ora stiamo preparando tutto per la sua partenza a Parigi per frequentare l’università.

Ci sono un sacco di pratiche burocratiche da svolgere e un sacco di cose a cui pensare…dalle più banali e pratiche alle più complicate.

Parigi è una città lontana e in un altro stato quindi i dubbi e le perplessità sono molte; noi comunque siamo abbastanza pronti e siamo solo in attesa di sapere a quale università, fra le tre scelte, è stato destinato il ragazzo per partire a sistemare la casa, pagare le tasse universitarie,fare i vari abbonamenti ai mezzi di trasporto ecc ecc… ecco…ecco perchè questa estate è particolare e densa di impegni, ecco perchè ad un certo punto ho perso un pò il contatto con il tempo…avrei voluto veder passare la maturità e rilassarmi aspettando l’autunno per aiutare poi mio figlio nella ricerca di un alloggio universitario qui in Italia, non avrei mai pensato di doverlo vedere partire così lontano!

Vabbè, forse mi sono di proposito dimenticata dei giorni che passano implacabili però sono felice quando vedo negli occhi di mio figlio l’entusiamo e l’orgoglio per la sua scelta e la voglia di iniziare questa nuova avventura!

Forse dovrei essere una mamma meno “mammona” ma non riesco a guardare  i miei figli che diventano adulti senza vivere con loro le loro emozioni e i loro sentimenti, senza gioire con loro e per loro.

Sono fatta così!

Read Full Post »

3, 2, 1…via…la campanella del liceo, puntuale alle 13,20, suona per l’ultima volta, dall’interno dell’edificio si sente un allegro vociare, ragazzi che cantano, che si augurano buone vacanze.

La scuola è proprio finita e, anche se per mio figlio ci sarà la maturità, quel suono di campanella per me è stato la fine di un periodo, anche per il mio figlio più “piccolo” è terminato il liceo e ho avuto chiara la sensazione che, da oggi, cambierà qualcosa.

Per tanti anni ( prima con mia figlia, poi con tutti e due e infine solo con Fabri ) alla mattina abbiamo fatto la strada insieme : loro a scuola, io al mio lavoro e alle 13,20 di nuovo insieme per fare ritorno a casa e pranzare insieme. Per molti anni, mio marito ed io, abbiamo accompagnato i nostri figli nelle difficoltà dell’anno scolastico, li abbiamo sostenuti, abbiamo gioito con loro per il loro successi, li abbiamo confortati nei momenti più difficili…ecco, quel suono di campanella, che ho sentito per tanti anni, oggi mi ha fatto capire che da domani nulla sarà più uguale, si aprirà un periodo nuovo, ci saranno nuove avventure, nuovi problemi, nuove soddisfazioni ma…per una sentimentale come me un pò di nostalgia è d’obbligo!

Buone vacanze a tutti gli studenti e buona maturità a chi la dovrà affrontare!

 

Read Full Post »

Eccomi qui a scrivere dopo una giornata di bricolage e giardinaggio, dopo la pioggia battente dei giorni scorsi oggi si è fatto vedere un pò di sole e così è tornata la voglia di stare all’aria aperta.

Ora sono in casa e  tutto il silenzio che mi avvolge mi fa riflettere,…mia figlia è partita per l’università, mio figlio è uscito un attimo, mio marito gioca con il cagnone e io penso a quanto sarà silenziosa questa casa fra qualche mese quando rimarremo mio marito ed io e i nostri figli saranno entrambi lontani.

In questi giorni la famiglia era al gran completo e la casa riecheggiava delle voci e delle risate, delle chiacchiere e dei discorsi di tutti…ora ho un pò di malinconia perchè penso che, nei prossimi mesi, partirà anche mio figlio per frequentare l’università e quindi la casa sarà sempre piuttosto silenziosa.

Ma i cuccioli crescono e bisogna abituarsi a lasciarli andare!

Mio marito, lo schnauzerone ed io ci faremo buona compagnia e quando la famiglia si riunirà sarà una grande festa!

Read Full Post »

Un bel ricordo

Oggi sono venuti a trovarmi in ufficio i figlioli di una signora che abbiamo assistito e che, alcuni mesi fa,  è mancata. Sono venuti per ringraziare e per salutare. Quando tornano i parenti dopo un lutto è  un momento particolare perchè quasi sempre si ripercorre il periodo della malattia, le emozioni, le speranze , i dolori e la sofferenza però tutto viene affrontato con la giusta serenità e consapevolezza di aver fatto tutto ciò che era possibile.

Questi ragazzi mi hanno lasciato una lettera di ringraziamento per tutta l’équipe e un foglio con un brano di  di  R.Bach. Mi è piaciuto davvero tanto perchè mi è sembrato molto significativo per questo lo riporto qui.

” Vola libera e felice

al di là dei compleanni,

in un tempo senza fine,

nel persempre.

Di tanto in tanto noi ci incontreremo

– quando ci piacerà –

nel bel mezzo dell’unica festa

che non può mai finire “

-R.Bach-( Nessun luogo è lontano )

 

Read Full Post »

Older Posts »